Chi siamo

Il progetto #MaipiùBarbablù è ideato da Futura Cooperativa Sociale Onlus che si occupa di disabilità e inclusione sociale, in collaborazione con Molino Moras, che ha sposato l’idea fin dall’inizio. L’autrice del quaderno è Lussia di Uanis, poeta e cantastorie, mentre il progetto grafico è di Linda Battiston, grafica.

Il libro sarà pubblicato da Futura Edizioni, casa editrice della cooperativa Futura con l’attribuzione di uno specifico codice ISBN che lo farà rientrare automaticamente nei circuiti di commercio elettronico (Amazon, IBS, Libreria Universitaria, ecc.). Sarà, inoltre, distribuito sul territorio regionale da FRIULIBRIS, per le librerie e le cartolibrerie, e da RIBIS, per i supermercati e centri commerciali (Coop).

#MaipiùBarbablù, nella sua essenza, racchiude ciò che una azienda può offrire in tema di sostenibilità, uscendo sì completamente dal suo core business, ma esprimendo al contempo chi essa è davvero e in cosa crede. Da subito abbiamo accolto, scelto, amato questo progetto per il suo alto e forte obiettivo: occuparsi della prevenzione della violenza di genere attraverso un percorso che vuole arrivare ai giovani (uomini e donne di domani) per liberare le loro anime e permettere che il futuro sia pieno di relazioni sane, costruttive, comprensive, dove il rispetto, la gentilezza e l’amore siano i protagonisti.
Il benessere di ognuno nasce in primis da noi e dal nostro modo di porci e le aziende, i luoghi in cui passiamo molte ore della nostra giornata, possono davvero fare la DIFFERENZA: per far stare bene, far crescere ed evolvere le proprie risorse umane.


(Anna Pantanali, responsabile marketing Molino Moras srl)